A Trento non si spreca: 5 febbraio, la Giornata nazionale contro lo spreco alimentare Venerdì, 02 Febbraio 2018

In occasione della Giornata nazionale contro lo spreco alimentare, ideata e istituita nel 2014 dal Ministero dell'Ambiente in collaborazione con la campagna Spreco Zero e Università di Bologna, il Comune di Trento invita tutta la cittadinanza ad aderire adottando iniziative famigliari e personali contro gli sprechi di cibo.

L'invito a tutti i cittadini è quello di partecipare, per tutta la giornata di lunedì, all'evento su Facebook A Trento non si spreca condividendo foto, video, ricette e buone pratiche per recuperare gli avanzi di cibo e contrastare lo spreco alimentare.

“Sprecare cibo vuol dire non solo buttare soldi, ma anche consumare risorse naturali che sono un bene prezioso – spiega Andrea Segrè, economista e fondatore di Last Minute Market – penso all'acqua, al suolo, alle materie prime. Non è quindi solo una questione economica, ma anche di sostenibilità ambientale.”

L'Amministrazione comunale è da anni impegnata nella sensibilizzazione sui temi della corretta gestione dei rifiuti e dello spreco alimentare.

Nel corso dell'anno scolastico 2017/2018 sono state ben 31 le classi delle scuole dell'obbligo che hanno aderito al progetto Economia circolare: i rifiuti sono risorse! con il coinvolgimento di più di 700 bambini. Gli argomenti affrontati negli incontri in classe sono quelli relativi alla corretta spesa alimentare, al consumo di cibo per evitarne la scadenza, all'utilizzo di avanzi alimentari. Si tratta di semplici “buone pratiche”, adottabili da tutte le famiglie, che però assumono un grande significato: consentono un risparmio economico, ma anche, come affermato da Andrea Segrè, un gesto di rispetto per l'ambiente.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Trento