120° bilancio Sait, l’assemblea approva (tramite rappresentante designato) Lunedì, 29 Giugno 2020

Assemblea in modalità “Covid” al Sait di Trento. Le disposizioni delle autorità sanitarie per il contenimento dei contagi hanno impedito ai soci di presenziare direttamente all’assemblea del loro consorzio.

Nei giorni scorsi le Famiglie cooperative hanno ricevuto la documentazione e i moduli per votare. Oggi pomeriggio, alla presenza del Consiglio di amministrazione, il notaio Paolo Piccoli in qualità di Rappresentante designato ha reso noti i risultati delle votazioni pervenute per Pec o raccomandata.

53 soci hanno partecipato al voto differito, bilancio approvato con 294 voti, 6 voti di astensione, nessun contrario. I soci hanno anche nominato sei consiglieri in scadenza.

Vietati gli assembramenti, i soci del Sait non hanno potuto partecipare in presenza all’assemblea del loro Consorzio, che si è tenuta oggi pomeriggio in una sala nella sede di via Innsbruck alla presenza del solo cda, della direzione e del rappresentante designato, nella persona del notaio Paolo Piccoli, che ha raccolto le deleghe e le espressioni di voto di tutti i soci.

Nei giorni scorsi tutte le Famiglie Cooperative associate hanno ricevuto il bilancio, i moduli per votare e le relative istruzioni. La documentazione con le deleghe e le schede di voto è stata poi inviata al notaio Piccoli entro venerdì 26 giugno via Pec o lettera raccomandata.

Hanno partecipato al voto 53 soci. Il bilancio è stato approvato con 294 voti a favore, 6 voti di astensione, nessun contrario.

Il rinnovo delle cariche in cda in scadenza

L’assemblea ha anche rinnovato un terzo del consiglio. Dei sei consiglieri in scadenza di mandato, tre sono confermati dalla precedente consiliatura: per la Bassa Valsugana e Tesino David Loss, presidente della Famiglia Cooperativa Bassa Valsugana, e per l’alta Valsugana Giorgio Paternolli, presidente della Famiglia Cooperativa Alta Valsugana, e Giorgio Corradi, presidente della Famiglia Cooperativa di Lavarone.  

Entrano per la prima volta in consiglio Fausto Brandstetter, presidente della Famiglia Cooperativa Imer e Vanoi per l’area del Primiero, Paolo Catanzaro, presidente della Famiglia Cooperativa Brenta Paganella per le Giudicarie, e per la Vallagarina Maria Elisa Andreolli, presidente della Famiglia Cooperativa Monte Baldo, che si presentava insieme a Sabrina Benedetti, presidente della Famiglia Cooperativa di Isera, risultata a pari voti nella riunione comprensoriale.

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Famiglia Cooperativa di Malè e Sait a sostegno della ricostruzione post Vaia a Dimaro Giovedì, 05 Settembre 2019

    Quindicimila euro per aiutare la comunità di Dimaro a riparare i danni causati dalla frana che lo scorso ottobre, in seguito alla tempesta Vaia, si è abbattuta sul paese causando una vittima e spazzando via tutto. È il contributo stanziato dal consiglio di amministrazione di Sait, su proposta della Famiglia Cooperativa di Malè, e consegnato al sindaco di Dimaro Folgarida Andrea Lazzaroni.

  • Con etika un risparmio di 1 milione 750 mila euro in bolletta Giovedì, 04 Aprile 2019

    Le 42 mila famiglie trentine che hanno scelto etika, l'offerta luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, hanno risparmiato complessivamente 1 milione e 750 mila euro in bolletta. Di più: hanno aiutato circa 40 persone con disabilità a sperimentare soluzioni abitative autonome e hanno inoltre salvaguardato l'ambiente trentino, con 14.700 tonnellate di anidride carbonica risparmiate, grazie all'utilizzo di energia green certificata.Questi alcuni dei dati dal...

  • SocioSì, la spesa che fa bene Lunedì, 11 Marzo 2019

    Generosità  e sensibilità  sono due valori distintivi di “SocioSì" che, dal 2014, vede protagonisti i soci di Famiglia Cooperativa e Coop Trentino. Lo scorso 31 gennaio si è conclusa l'edizione 2018 di questa iniziativa che, attraverso la raccolta punti, garantisce vantaggi ai soci e una possibilità  in più. Infatti, ogni cinquecento punti raccolti sulla “Carta In Cooperazione”, si possono devolvere cinque euro a una realtà  impegnata nel sociale: la cooperativa La Rete, Admo...

  • I progetti finanziati con il fondo sociale di etika Martedì, 04 Settembre 2018

    Sono 36.300 i trentini che hanno aderito a etika, l'offerta della Cooperazione Trentina (Federazione, Cassa Centrale Banca, Sait – Famiglie Cooperative, Consolida e la cooperativa sociale La Rete) e di Dolomiti Energia per l'acquisto di luce e gas.Oltre a beneficiare di uno sconto in bolletta e di numerose altre agevolazioni, i sottoscrittori hanno anche generato un vantaggio sociale, poiché per ogni contratto firmato Dolomiti Energia si è impegnata a versare ogni anno 10 euro al...

  • Nuovo Coop Superstore a Rovereto Martedì, 12 Dicembre 2017

    Ultimato un intervento di restyling durato alcune settimane, ha riaperto a Rovereto il Coop Superstore. La struttura è stata completamente ripensata e potenziata con nuovi reparti e servizi per soddisfare le esigenze del consumatore. La ristrutturazione ha comportato un investimento di 2 milioni di euro.Nel video, con le immagini del nuovo Superstore, l'intervista a Luca Picciarelli, direttore generale del Sait.

  • Etika, l'energia che cresce - il video Giovedì, 30 Novembre 2017

    La video animazione di presentazione del progetto Etika, l'energia che cresce: economica, ecologica, solidale."Possibile e insieme, il futuro che stiamo immaginando".

  • etikaplus: con etika il risparmio è (anche) a led Mercoledì, 18 Ottobre 2017

    Lampadine led a prezzi scontati per gli aderenti a etika, l'offerta luce e gas economica, ecologica e solidale. Un'iniziativa creata da Federazione Trentina della Cooperazione, Cassa Centrale Banca, Consolida, Sait, cooperativa sociale La Rete insieme a Dolomiti Energia. 

  • Con etika l'energia diventa economica ecologica solidale Venerdì, 25 Novembre 2016

    Risparmiare aiutando l'ambiente e le persone fragili. In modo facile e a condizioni trasparenti. Etika è la sintesi di un grande progetto di collaborazione tra Dolomiti Energia e il mondo della cooperazione trentina: credito, consumo e sociale. Con la bolletta della luce e quella del gas si risparmia e si contribuisce ad alimentare un Fondo solidale per progetti sociali, centrati sul “dopo di noi”. Nasce così il più grande gruppo di acquisto eco-solidale del Trentino.

  • Cooperazione e sviluppo globale Venerdì, 07 Ottobre 2016

    Parlare di cooperazione e sviluppo globale significa analizzare quali preoccupazioni e quali punti di forza queste dimensioni stanno vivendo, cercando di guardare al mondo cooperativo in una prospettiva che rivolga lo sguardo alla sua storia e ai nuovi progetti per il futuro.Intervista a Renato Dalpalù, presidente Sait.

  • Corretta alimentazione Mercoledì, 05 Ottobre 2016