La tecnologia che democratizza il lavoro Venerdì, 01 Giugno 2018

Nell'ambito del Festival dell'economia 2018 l'associazione Giovani Cooperatori Trentini, in collaborazione con Impact Hub Trentino, propone un appuntamento per parlare dell'impatto e delle conseguenze che l'uso della tecnologia sta avendo sui luoghi di lavoro. Appuntamento domenica 3 giugno alle 15.00 presso la Sala Fondazione Caritro, Palazzo Calepini Trento.

L’uso della tecnologia ha reso possibili pratiche fino a qualche anno fa impensabili. Si parla spesso di come abbia aumentato la produttività e modificato le modalità di lavoro. Meno spesso si parla di come l’uso delle nuove tecnologie sia in grado di portare una democratizzazione dei processi lavorativi. Non solo smart working, ma anche condivisione delle informazioni, possibilità di prendere decisioni in forma collettiva e aumento della trasparenza interna all’azienda. Un modello che appare perfettamente coerente con la dimensione cooperativistica e i suoi valori.

Ne parlano, nell'incontro organizzato dall'associazione Giovani Cooperatori Trentini in collaborazione con Impact Hub Trentino, in programma domenica 3 giugno alle 15 a Trento, nell'ambito del Festival dell'economia: 

DANILO D’ELIA, amministratore delegato di Node, società cooperativa di consulenza che si occupa di erogare servizi IT specializzati per le imprese che considerano le tecnologie strumenti utili.

ALESSIA MACCAFERRI, giornalista a Nòva24-Il Sole 24 Ore. Scrive di innovazione, soprattutto sociale.

ALESSANDRO MININNO, presidente e ceo di Gummy industries e cofondatore di Talent Garden.  È consulente in marketing, progettazione grafica e social media.

FLAVIANO ZANDONAI, ricercatore di Euricse, ha lavorato nei consorzi della cooperazione sociale italiana. È segretario di Iris Network, rete italiana degli istituti di ricerca sull’impresa sociale.