Trento capitale della Green Week Venerdì, 10 Febbraio 2017

Dal 3 al 5 marzo la Green Week riporta a Trento il Festival della Green Economy. Nel tour delle “Fabbriche della Sostenibilità” anche le trentine Solidpower, Melinda, Lecta-Cartiere del Garda, Trentino Progetti, Mak Costruzioni e Dolomiti Energia.

Da venerdì 3 a domenica 5 marzo Trento sarà la capitale della Green Week, con la seconda edizione, dopo il successo dello scorso anno, del Festival della Green Economy, promossa da VeneziePost, Università di Trento, Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Edmund Mach, MUSE-Museo delle Scienze e Trentino Sviluppo con il patrocinio di Comune di Trento e Provincia Autonoma di Trento.

Vivere sostenibile, abitare sostenibile: è questo il tema di fondo della sesta edizione della Green Week, la settimana della Green Economy che da martedì 28 febbraio a domenica 5 marzo attraversa l'intero territorio delle Venezie, da Udine a Trento, dove si concluderà con la seconda edizione del Festival della Green Economy.

A Trento sarà un pullulare di dibattiti e confronti ad animare la tre giorni, con ospiti di assoluta eccezione. Ad aprirlo – in un evento realizzato in collaborazione con la Commissione europea e l'intervento di Fabrizio Spada, direttore Rappresentanza Regionale a Milano – sarà un dialogo tra il giornalista del Corriere della Sera Stefano Bucci e l'architetto Mario Cucinella. Nello stesso giorno, oltre ad importanti convegni sull’agricoltura che si adatta al cambiamento climatico e sui combustibili alternativi nella mobilità futura, si discuterà di “Comunicazione e sostenibilità” con Rossella Sobrero di Koinètica e de “Il cibo che ci nutre, il cibo che ci mangia” in un dialogo tra Andrea Segrè e il direttore de L’AdigePierangelo Giovannetti. Alle 18, è prevista inoltre l'assegnazione del Premio Radical Green 2017, i cui vincitori saranno annunciati la prossima settimana. A concludere la giornata sarà un dialogo tra Raffaella Calandra, giornalista di Radio 24, e Francesco Maino, celebrato autore di Cartongesso e di Ra-ta-tu-ja.

Programma particolarmente ricco anche sabato 4 marzo, che si aprirà con il  convegno “Bikeconomy: una strategia per lo sviluppo dell’economia e del territorio a due ruote” e l’intervento del primo ospite internazionale della Green Week: John Urdi, direttore di Mammoth Lake Tourism, che dalla California racconterà come è possibile trasformare una località sciistica in luogo di culto grazie al downhill. Si parlerà anche di edilizia sostenibile e innovazione architettonica con il caso dell’ospedale antisismico di Mezzolombardo. Sabato sarà anche la giornata dei grandi ospiti della Green Week, che permetteranno anche a un pubblico ampio e non specialistico di approfondire le questioni chiave della sostenibilità: tra questi Davide Tabarelli, fondatore e presidente di Nomisma Energia, che approfondirà il legame tra andamento dei prezzi del petrolio e implicazioni geo-politico-economiche; il presidente della Commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci e il sociologo Aldo Bonomi, che interverranno per discutere sul tema “Green Economy, Green Society” con il direttore del Corriere del Trentino Enrico Franco. Nel pomeriggio sarà presente a Trento anche Eliana Liotta, giornalista e autrice del best seller La Dieta Smartfood (Rizzoli), in collaborazione con IEO-Istituto Europeo di Oncologia, che dialogherà con Francesco Guidara, head of marketing per l’Italia, la Grecia e la Turchia di The Boston Consulting Group, sul tema “Smartfood e benessere nei luoghi di lavoro”. Sempre nel pomeriggio di sabato 4 marzo è previsto l’intervento di uno dei massimi esperti internazionali di design, Rama Gheerawo, direttore dell’Helen Hemlyn Centre for Design del Royal College of Arts di Londra, che terrà una lectio magistralis sul tema “Il futuro del design? Inclusivo e sostenibile”. A concludere la giornata sarà Federico Rampini che dialogherà sul tema “Da Trump alla Cina. Cosa cambia per l’ambiente” con il direttore di Alto Adige e Trentino Alberto Faustini.

Domenica 5 marzo la Green Week si concluderà al MUSE-Museo delle Scienze che per l'occasione vedrà l'ingresso gratuito a tutti i visitatori. Nella giornata conclusiva del Festival ospiti d'eccezione saranno gli architetti svedesi Oskar Norelius e Robert Schmitz, firme prestigiose del progetto del Skellefteå Kulturhaus – che con i suoi dieci piani è il più alto grattacielo in legno del nord Europa – ed Edoardo Boncinelli, celebre genetista e divulgatore scientifico che parlerà de “La vita e i suoi misteri: dalla genetica alla salvaguardia dell’ambiente”. Durante l’intera giornata, il MUSE proporrà poi alle famiglie quiz scientifici, science show e percorsi di visita a tema “green” partendo dall’abitare sostenibile locale arrivando al vivere sostenibile globale.

 

Le Fabbriche della Sostenibilità in Trentino

La Green Week è anche una settimana dedicata alla scoperta di ben 18 "fabbriche della sostenibilità", aziende – come le trentine Melinda, Solidpower, Lecta-Cartiere del Garda, Trentino Progetti-Mak Costruzioni, che hanno curato il progetto dell’Ospedale di Mezzolombardo, e Dolomiti Energia con la Centrale di Santa Massenza – che hanno scelto, anche come leva competitiva, di adottare processi o realizzare prodotti ecosostenibili. Si affronteranno così i temi dell'economia circolare, del riuso, della lotta agli sprechi, del risparmio energetico e delle nuove forme di energia, delle nuove tecniche costruttive, della responsabilità sociale e ambientale d’impresa.

L'apertura della Green Week si terrà il pomeriggio di martedì 28 febbraio al Porto di Venezia, grande piattaforma di logistica ma anche di produzione industriale, la cui riconversione a Marghera sta procedendo su diversi livelli. L’evento che si svolgerà presso l’area portuale di Marittima ed è realizzato in partnership con l’Autorità Portuale di Venezia e in collaborazione con Venezia Terminal Passeggeri, Venice Yacht Pier e Swigroup, si articolerà in 2 momenti: uno outdoor con un tour tecnico che consentirà di visitare in modo diretto siti oggetto di riconversione/bonifica e soluzioni innovative adottate nel porto passeggeri e uno indoor per illustrare nel dettaglio metodi, modelli, dati scientifici per la tutela di acqua, aria e suolo con uno sguardo verso il futuro sui progetti per l’impiego del GNL nell’ambito dell'iniziativa cofinanziata dall'Unione Europea GAINN_IT.

Mercoledì 1 marzo, saranno ben 10 le aziende che apriranno le loro porte, per visite guidate e incontri ideati con l’obiettivo di illustrare i processi in atto e i percorsi intrapresi. Saranno protagoniste della “Giornata dell’Economia Circolare” Amorim Cork Italia (Conegliano), LCI-Lavorazione Carta Riciclata Italiana (Treviso), Brevetti Waf (Creazzo) e Cielo e Terra di Montorso Vicentino, che presenteranno con un percorso a tappe i progetti “Rafcycle” e “Tappo etico”. In parallelo, nel corso della giornata, si potrà visitare anche La Cantina Pizzolato, azienda produttrice di vino biologico dal 1991 che aprirà al pubblico la nuova sede di Villorba, realizzata in assi di legno di faggio del Cansiglio e ora candidata al Premio per l’Architettura Contemporanea dell’Unione Europea. Dai fondi di caffè possono nascere anche i funghi: è anche questo un esempio di economia circolare e di trasformazione di uno scarto in nuovo prodotto, ed è questa anche l’ultima sfida di cui parlerà la CDA di Talmassons (Udine). Emblema di innovazione tecnologica per la sostenibilità è Eurotech di Amaro (Udine), che presenterà – tra i vari progetti – anche il dispositivo ReliaSENS, una centralina di monitoraggio ambientale connessa al cloud e dotata di sensori ad alta precisione per la misurazione dell’inquinamento dell’aria. Sempre nella giornata di mercoledì, si potranno scoprire anche la Raffineria Eni di Porto Marghera/Venezia, il primo esempio al mondo di riconversione di una raffineria convenzionale in bioraffineria, in grado di trasformare materie prime di origine biologica in biocarburanti di alta qualità; Perlage Wines di Farra di Soligo, vera e propria pioniera del Prosecco biologico, che produce dal 1985, che nel 2016 ha ottenuto la certificazione di B-Corp (benefit corporation) che impegna l’azienda a usare la forza del suo business per creare un impatto positivo nella comunità. E ancora, Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems accoglierà i visitatori nella propria sede di Pieve d’Alpago per presentare i sistemi idronici per la climatizzazione a marchio Climaveneta e RC.

Molto articolato anche il programma di giovedì 2 marzo, che vede il tour delle Fabbriche della Sostenibilità spostarsi verso nord-ovest con una prima tappa da Just Italia (Grezzana, Verona), sinonimo da 85 anni di cosmesi naturale ed emblema di un approccio innovativo al tema della responsabilità sociale d’impresa, e dalle celle ipogee di Consorzio Melinda, situato all’interno della miniera di Rio Maggiore, 275 metri sotto le radici degli alberi di melo, il primo e unico al mondo realizzato per la frigo-conservazione di frutta in ambiente ipogeo e in condizioni di atmosfera controllata. Il tour proseguirà nel pomeriggio a Riva del Garda (TN) con Cartiere del Garda, parte del Gruppo Lecta, il secondo in Europa per la produzione di carte patinate senza legno, e a Mezzolombardo (TN), dove i riflettori saranno puntati sul cantiere dell’Ospedale S. Giovanni, realizzato da Trentino Progetti e MAK Costruzioni, struttura altamente innovativa, con certificazione LEED “Platinum” e totalmente antisismica, e su Solidpower, azienda all’avanguardia per l’utilizzo di tecnologia SOFC per produrre energia elettrica e calore. Conclusione con  Dolomiti Energia alla Centrale idroelettrica di Santa Massenza, parte di un sistema articolato che, attraverso una vasta rete di gallerie, condotte forzate e opere idrauliche, porta l’acqua dalle cime dell’Adamello al Lago di Garda.

 

Come partecipare alla Green Week

Il programma completo della Green Week è disponibile online sul sito www.greenweekfestival.it. Tutti gli eventi della Green Week sono a ingresso libero: per avere garanzia di posto a sedere in sala, è consigliata la registrazione online sul sito seguendo le indicazioni in calce a ciascun evento.

Il sito internet della manifestazione è anche punto di riferimento per aggiornamenti in progress. E’ già molto attiva la comunità di Facebook (alla pagina ufficiale https://www.facebook.com/greenweekvenezie/) e di Twitter, disponibile al profilo @VenezieGreen; hashtag ufficiali della manifestazione #greenweek17 #greenweek.

 

Credits

La Green Week è un progetto promosso da VeneziePost, Università degli Studi di Trento, Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Edmund Mach, MUSE–Museo delle Scienze, Trentino Sviluppo curato da Goodnet Territori in Rete. Con il patrocinio di Comune di Trento, Provincia Autonoma di Trento. In collaborazione con Commissione europea. Partner Air Dolomiti, Flormart, Lattebusche, Mak Costruzioni, Porto di Venezia, Trentino Progetti. Con la partecipazione di Amorim Cork Italia, Brevetti Waf, La Cantina Pizzolato, CDA, Cielo e Terra, Dolomiti Energia, Raffineria Eni di Venezia, Eurotech, Just Italia, L.C.I., Lecta-Cartiere del Garda, Melinda, Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, Perlage Winery, SolidPower. Supporter Seguso Vetri d’Arte, Studio Bonini, Swigroup, VTP-Venezia Terminal Passeggeri, Venice Yacht Pier. Editorial partner Egea..

Fonte: ufficio stampa Comune di Trento

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Lunedì, 06 Marzo 2017 La Green Week in visita alle Celle Ipogee di Melinda

    Un modello virtuoso portato come esempio alla settimana dedicata alla sostenibilità.
  • Venerdì, 03 Marzo 2017 Melinda, presentato il piano bio

    E’ stato presentato alla Cocea di Segno di Predaia il Piano di intervento riguardante le colture biologiche dei produttori del Consorzio, durante l’”Assemblea dei 300” - incontro che...
  • Mercoledì, 01 Marzo 2017 Al via #Dedicamela

    E' la nuova iniziativa di Melinda per dare un sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto. Grazie a una tecnologia esclusiva le dediche raccolte saranno stampate su 2milioni di cassette di...
  • Martedì, 14 Febbraio 2017 Melinda si veste di rosso per dire no alla violenza sulle donne

    Il Consorzio aderisce al V-Day indossando il colore simbolo della lotta alla violenza di genere.
  • Mercoledì, 08 Febbraio 2017 Il Tour of the Alps coglie la prima mela

    Il Consorzio Melinda apre la lista dei partner del nuovo evento “erede” del Giro del Trentino confermando un amore profondo per il ciclismo. In Val di Non un arrivo di tappa a Cles e il...
  • Lunedì, 06 Febbraio 2017 Melinda presenta in Fiera la partnership con Kiku

    La prossima edizione di Fruit Logistica (Berlino, 8-10 febbraio 2017) sarà per Melinda l’occasione perfetta per presentare al pubblico le prime e uniche mele al mondo conservate nel cuore...
  • Venerdì, 03 Febbraio 2017 Tour of the Alps, una promessa di spettacolo

    Presentato a Milano l’evento ciclistico che dal 17 al 21 aprile raccoglie l’eredità del Giro del Trentino: cinque tappe impegnative nei paesaggi fantastici dell’Euregio, forte copertura...
  • Martedì, 31 Gennaio 2017 Politiche agricole dell'Unione Europea. Precisazione da parte del Consorzio Melinda

    Il Consorzio Melinda ha ritenuto opportuno redigere questa nota informativa per precisare alcuni aspetti relativi ai contributi ottenuti dal Consorzio tramite l’Unione Europea a seguito della...
  • Venerdì, 27 Gennaio 2017 Melinda, sponsor della 44esima Marcialonga

    Anche per il 2017, il Consorzio Melinda è sponsor di Marcialonga con le sue inconfondibili mele dal bollino blu, 100% trentine, buone e genuine come sempre. Sport e salute: sono questi gli...
  • Martedì, 13 Dicembre 2016 Facciamo spazio alle mele Melinda

    Mentre si aprono le prime celle, il Consorzio ha inaugurato un nuovo lotto sotterraneo per la frigo-conservazione delle sue mele in condizioni di atmosfera controllata.
  • Le filiere produttive Venerdì, 07 Ottobre 2016

    Le filiere produttive oggi puntano soprattutto su innovazione e attenzione per l'ambiente, analizzare le sequenze lavorative significa porre attenzione all'origine dei prodotti e alla loro qualità, guardando alla storia dell'azienda, al suo cammino e alle scelte che compie.Intervista ad Andrea Fedrizzi, responsabile marketing e comunicazione Melinda, e Andrea Faustini, responsabile Gruppo viticoltura Cavit.

  • Le mele di Melinda Giovedì, 06 Ottobre 2016

    Le mele di Melinda raccontate da Michele Odorizzi (presidente), Franco Paoli (responsabile lavorazione e confezionamento), Andrea Fedrizzi (responsabile marketing) e Mauro Erlucher (responsabile produzione stabilimento Cocea)

  • Un bilancio dell'esperienza a Expo Martedì, 04 Ottobre 2016

  • Una giornata con Guido Ghirardini (Melinda) Lunedì, 03 Ottobre 2016

    Il racconto di Guido Ghirardini, socio fondatore Melinda. In chiusura Francesca Magnago, di Promocoop, risponde alla domanda: "Come si redigono atto costitutivo e statuto?"

  • Mondo cooperativo 2015 - puntata 2 Venerdì, 18 Dicembre 2015

    In questa puntata:  - le celle ipogee di Melinda (con intervista al presidente di Melinda Michele Odorizzi) - Archè presenta i risultati del progetto SupAbility (con intervista al presidente della cooperativa Gianluca Samarelli) - i prossimi appuntamenti in agenda

  • Mondo cooperativo 2015 - puntata 2 Venerdì, 18 Dicembre 2015

    In questa puntata:  - le celle ipogee di Melinda (con intervista al presidente di Melinda Michele Odorizzi) - Archè presenta i risultati del progetto SupAbility (con intervista al presidente della cooperativa Gianluca Samarelli).

  • Storie di cooperazione: Damiano Bott Martedì, 19 Maggio 2015

    Si parte dalle persone, dalla loro storia privata e professionale, per scoprire le sfumature, le emozioni, i dettagli che caratterizzano il sistema cooperativo trentino. In ogni puntata della trasmissione "Tutti per uno", realizzata da Rttr con il contributo della Cooperazione Trentina e della Provincia autonoma di Trento, un cooperatore o una cooperatrice racconta la propria esperienza di vita e in che modo l'impegno in cooperazione abbia fatto la differenza. In questa puntata Damiano...

  • Storie di cooperazione: Damiano Bott Martedì, 19 Maggio 2015

    Si parte dalle persone, dalla loro storia privata e professionale, per scoprire le sfumature, le emozioni, i dettagli che caratterizzano il sistema cooperativo trentino. In ogni puntata della trasmissione "Tutti per uno", realizzata da Rttr con il contributo della Cooperazione Trentina e della Provincia autonoma di Trento, un cooperatore o una cooperatrice racconta la propria esperienza di vita e in che modo l'impegno in cooperazione abbia fatto la differenza. In questa puntata Damiano...