Il Tour of the Alps in diretta in tutto il mondo Giovedì, 16 Marzo 2017

Un’ora e mezza di trasmissione “live” ogni giorno su RaiSport, Eurosport, Bike Channel e numerose emittenti nazionali per la corsa a tappe Euro-regionale (17-21 Aprile) che avrà una copertura globale in almeno 70 Paesi oltre che sul web e via Facebook.

A poco più di un mese all’inizio dello show, il Tour of the Alps (17-21 Aprile) prepara uno spettacolo da godere fino in fondo: sulle strade di Tirolo, Alto Adige e Trentino, davanti ai teleschermi di tutto il mondo e in diretta streaming su pc e dispositivi mobili.
La manifestazione euro-regionale farà il suo esordio sul palcoscenico internazionale con un’ora e mezza di diretta al giorno e circa otto ore complessive di programmazione. Gli appassionati del grande ciclismo potranno seguire la corsa in diretta anche su Eurosport – che quest’anno diffonderà l’evento in tutto il vecchio continente – oltre che da RaiSport e Bike Channel e numerose altre emittenti nazionali (web e Tv). Complessivamente il Tour of the Alps sarà visibile in oltre 70 Paesi al mondo, live, in differita e “on demand”.
Inoltre, in ambito digitale, in simulcast con le reti televisive, l’evento verrà trasmesso in diretta sul web da Gazzetta.it, Repubblica.it, Corrieredellosport.it, tuttobiciweb.it oltre che sulla piattaforma di PMGSport.it. A questo si aggiunge la diffusione del segnale Live su Facebook che ha avuto riscontri numerici importanti nelle prime tre prove della “Ciclismo Cup”, il programma di gare – di cui il Tour of the Alps fa parte – allestito dalla Lega Ciclismo Professionistico e prodotto e distribuito da Pmg Sport.
Al Tour of the Alps - ha sottolineato Giacomo Santini, Presidente del G.S. Alto Garda, la società organizzatrice. - si preannuncia una grande sfida che tutto il mondo vedrà in diretta: un eccellente risultato anche per i territori interessati dall’evento, tra i più suggestivi dell’arco alpino. Siamo sicuri di fornire agli appassionati uno spettacolo tecnico di altissimo livello esaltato da protagonisti prestigiosi”.

Fonte: Ufficio Stampa Tour of the Alps