E' nata la Cassa Rurale Alta Valsugana Mercoledì, 29 Giugno 2016

Firmato l'atto di fusione tra le Casse Rurali di Pergine, Caldonazzo, Levico e Pinetana Fornace e Seregnano. Il 20 luglio l'assemblea elettiva della Cassa Rurale Alta Valsugana. 

E’ nata la Cassa Rurale Alta Valsugana. Una firma a quattro, oggi 28 giugno, per l’atto di fusione tra le Casse Rurali di Pergine, Caldonazzo, Levico Terme e Pinetana Fornace Seregnano.

A firmare, davanti al notaio Pasquale Spena, sono stati i Presidenti degli Istituti di Credito Cooperativo: Emanuela Giovannini (Pinetana Fornace e Seregnano), Giorgio Vergot (Levico Terme), Severino Marchesoni (Caldonazzo) e Franco Senesi (Pergine).

La firma, che da' vita alla Cassa Rurale Alta Valsugana, e' stata apposta a Pergine presso la prestigiosa Sala Jellici nella sede di Palazzo Tomelin, da oggi sede della nuova realtà cooperativa.

Un atto notarile che sancisce la fusione dei quattro Istituti, così come deciso dai Soci nelle assemblee del 28 maggio scorso.

“La firma di oggi - ha sottolineato Senesi - giunge al termine di un impegnativo e intenso percorso che dimostra la responsabilità degli amministratori di fronte a una situazione difficile. Mantenendo fede ai valori che sono alla base delle nostre realtà cooperative, confidiamo che i risultati, in termini di efficienza, competitività e risparmio non tardino a farsi evidenti. Siamo fiduciosi, perché abbiamo guardato al futuro avendo ad obiettivo la costruzione di una Cassa solida e pronta a dare risposte sin dall'immediato a Soci e  Clienti”

“Abbiano affrontato questo percorso tenendo conto della peculiarità di un territorio che doveva confrontarsi con un assetto che è mutato e che necessita di un’unione di intenti per rilanciare il credito e l’economia“ ha aggiunto Emanuela Giovannini.

“Questo atto – ha sottolineato Giorgio Vergot – è il frutto di una lungimiranza che i Soci, nelle assemblee, hanno avallato, dando prova di grande maturità e consapevolezza nel condividere scelte che al giorno d’oggi sono imprescindibili. Assolutamente sfidante e importante sarà l'individuazione delle modalità più appropriate per garantire la partecipazione delle realtà territoriali e la valorizzazione del ruolo sociale della nuova Cassa Rurale".

“Sono certo che coglieremo i frutti di questa fusione molto presto. – ha voluto precisare Severino Marchesoni, che ha aggiunto – il nostro territorio, così variegato e multisettoriale, garantisce ancora una crescita che può e deve essere collettiva. Nessuno deve essere lasciato solo”.

E’ intervenuta anche Marina Castaldo, vicepresidente vicaria della Federazione Trentina della Cooperazione, che ha avuto parole di elogio per la fusione; ha anche sottolineato il coraggio di una comunità che non vuole subire gli eventi ma intende gestirli per continuare a fare propri i principi cooperativi. Fra gli intervenuti anche Mario Sartori, direttore generale di Cassa Centrale Banca, che ha improntato il suo discorso sulla fiducia reciproca che deve sempre essere alla base del rapporto di una Cassa Rurale e della sua Comunità.

La nuova Cassa avrà operatività su 16 comuni, della Valsugana, degli altipiani di Pinè e della Vigolana e della valle dei Mocheni.  Alla firma di oggi sono presenti i rappresentanti istituzionali delle comunità originali di riferimento: Roberto Oss Emer sindaco di Pergine, Giorgio Schmidt di Caldonazzo, Bruno Grisenti vicesindaco di Baselga di Pinè, Laura Fraizingher vice sindaco di Levico Terme e Barbara Cestele vicesindaco di Novaledo. Insieme con loro il Presidente della Comunità Alta Valsugana Bersntol, Pierino Caresia, anche in rappresentanza di tutti gli altri comuni di competenza. Nei loro interventi hanno avuto parole di apprezzamento per il Progetto di fusione felicemente realizzato, rimarcando come l’ attualità esiga una visione di insieme al di là e al di sopra di ogni particolarismo.

In sala anche i vice presidenti, i quattro Direttori, una significativa rappresentanza dei dipendenti delle quattro Casse e i rappresentanti degli organismi centrali del Credito Cooperativo trentino.

La nuova Cassa Rurale Alta Valsugana

L’aggregazione dei quattro Istituti di Credito valorizza un patrimonio umano ed economico che è sotto gli occhi di tutti. E’ il frutto di uno sviluppo che nasce da un forte legame con il territorio.        Ma è fatto anche di solidarietà e sinergie con le rispettive comunità e del coinvolgimento  di una base che sa di poter contare su un modello di Banca attenta a tutte le esigenze di Soci e Clienti.

La nuova Cassa Rurale Alta Valsugana ha più di 10mila Soci. È solida e strutturata per generare economie di scala e per incentivare il processo di sviluppo della comunità.

Il prossimo 20 luglio alle 19.00, presso il Palaghiaccio a Pergine Valsugana, è convocata l’assemblea per eleggere il nuovo Consiglio di Amministrazione e il nuovo Collegio Sindacale.

In quell’occasione saranno illustrati anche le caratteristiche e l’assetto del nuovo istituto di credito.

Fonte: Cassa Rurale Alta Valsugana

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • E' nata la Cassa Rurale Alta Valsugana - Firmata la fusione Mercoledì, 29 Giugno 2016

    Firmato l'atto di fusione tra le Casse Rurali di Pergine, Caldonazzo, Levico e Pinetana Fornace e Seregnano. Il 20 luglio l'assemblea elettiva della Cassa Rurale Alta Valsugana

  • Mondo cooperativo 2015 - puntata 11 Lunedì, 16 Maggio 2016

    In questa puntata: 

  • Casse Rurali dell’Alta Valsugana. Parte il percorso di fusione Martedì, 26 Gennaio 2016

    Il nome c'è, si chiamerà Cassa Rurale Alta Valsugana, e sarà un istituto di credito formato dalle attuali quattro Casse Rurali di Pergine, Caldonazzo, Levico Terme e Pinetana Fornace e Seregnano. Il percorso verso la fusione è stato definito in una riunione operativa tra i presidenti e direttori dei quattro istituti, dopo che i rispettivi consigli di amministrazione avevano approvato il piano complessivo. Nel servizio, le interviste ai presidenti: Franco Senesi della CR Pergine,...

  • Casse Rurali dell’Alta Valsugana. Parte il percorso di fusione Martedì, 26 Gennaio 2016

    Il nome c'è, si chiamerà Cassa Rurale Alta Valsugana, e sarà un istituto di credito formato dalle attuali quattro Casse Rurali di Pergine, Caldonazzo, Levico Terme e Pinetana Fornace e Seregnano. Il percorso verso la fusione è stato definito in una riunione operativa tra i presidenti e direttori dei quattro istituti, dopo che i rispettivi consigli di amministrazione avevano approvato il piano complessivo. Nel servizio, le interviste ai presidenti: Franco Senesi della CR Pergine,...

  • Storie di cooperazione: Patrizia Montermini Martedì, 19 Maggio 2015

    Si parte dalle persone, dalla loro storia privata e professionale, per scoprire le sfumature, le emozioni, i dettagli che caratterizzano il sistema cooperativo trentino. In ogni puntata della trasmissione "Tutti per uno", realizzata da Rttr con il contributo della Cooperazione Trentina e della Provincia autonoma di Trento, un cooperatore o una cooperatrice racconta la propria esperienza di vita e in che modo l'impegno in cooperazione abbia fatto la differenza. In questa puntata Patrizia...

  • Storie di cooperazione: Patrizia Montermini Martedì, 19 Maggio 2015

    Si parte dalle persone, dalla loro storia privata e professionale, per scoprire le sfumature, le emozioni, i dettagli che caratterizzano il sistema cooperativo trentino. In ogni puntata della trasmissione "Tutti per uno", realizzata da Rttr con il contributo della Cooperazione Trentina e della Provincia autonoma di Trento, un cooperatore o una cooperatrice racconta la propria esperienza di vita e in che modo l'impegno in cooperazione abbia fatto la differenza. In questa puntata Patrizia...

  • Cassa Rurale di Pergine: il bilancio sociale Lunedì, 03 Novembre 2014

    Talk-show al nuovo teatro per la presentazione del bilancio sociale. Oltre 400 persone ad ascoltare. Sartori: “L'Italia è in piena crisi, questa banca tiene”. Il direttore de Manincor: “Qualche difficoltà nei crediti; buona, a sorpresa, la raccolta”. Senesi: “700 mila euro spesi sul territorio nel 2013”. Il suo slogan: “Sempre insieme con fiducia”. Premiati 74 giovani meritevoli. Franco Senesi, presidente Cassa Rurale di Pergine Mauro de Manincor, direttore Cassa Rurale di Pergine...

  • Mondo cooperativo 2014 - puntata 9 Giovedì, 30 Ottobre 2014

    In questa puntata: - la cooperativa sociale Fidente presenta il progetto “Sorriso amico” offrendo anche a chi è escluso dal sistema sanitario una assistenza odontoiatrica di qualità; - la cooperativa La Sfera festeggia i 20 anni con un concorso di idee; - il bilancio sociale della Cassa Rurale di Pergine; - la nona puntata del vademecum sulla cooperazione (Quale altre forme di finanziamento ci sono a disposizione per le nuove imprese cooperative?). In chiusura la ricetta per preparare...