Cassa Rurale di Fiemme: premi e Borse di Studio 2015. Al via il nuovo bando Lunedì, 03 Agosto 2015

Il 30 settembre. E’ l’ultimo giorno a disposizione per presentare, alle filiali della Cassa Rurale di Fiemme, le domande per i “Premi e Borse di Studio” riservate ai soci o figli di soci dell’istituto di credito cooperativo.

L’iniziativa, lo ricordiamo, rappresenta una tradizione della banca della comunità ed è rivolta agli studenti delle scuole professionali, degli istituti superiori e Università che hanno superato l’esame finale con ottimi risultati o hanno effettuato un percorso di studi all’estero.

Questi i requisiti necessari per chi vuole concorrere all’assegnazione dei riconoscimenti.

Premi di studio

Scuola professionale: punteggio pari o superiore al 90% del punteggio massimo previsto, premio  200 euro per la qualifica professionale e 250 euro per il diploma professionale.

Diploma di scuola media superiore: votazione pari o superiore al 90% del punteggio massimo previsto; per gli studenti che praticano attività sportiva agonistica è richiesto l’85% del punteggio massimo previsto, premio viaggio organizzato dalla Cassa Rurale nella primavera del 2016. Università, lauree brevi, lauree specialistiche o magistrali: premio a scelta fra il viaggio o il campus formativo di Job Trainer.

Novità del 2015 è il nuovo Premio Volontariato: chi certifica la propria attività nel volontariato potrà vedersi ridotta dal 90% all’85% la soglia minima di punteggio per accedere al premio di studio.

Borse di studio

La borsa di studio per soggiorni all’estero da tre a sei mesi ammonta a 500 euro, mentre la borsa di studio per soggiorni all’estero di durata superiore a sei mesi ammonta a mille euro.

Per gli studenti che intendono diventare soci (requisito richiesto agli studenti universitari) è prevista un’agevolazione con uno sconto sulla quota socio.

Per saperne di più e per conoscere nel dettaglio i regolamenti completi e i moduli di richiesta consultare il sito internet www.cr-fiemme.net area Giovani. 

Probabilmente troverai di tuo interesse anche

  • Storie di cooperazione: Patrizia Viola Lunedì, 05 Maggio 2014

    Si parte dalle persone, dalla loro storia privata e professionale, per scoprire le sfumature, le emozioni, i dettagli che caratterizzano il sistema cooperativo trentino. In ogni puntata della trasmissione "Tutti per uno", realizzata da Rttr con il contributo della Cooperazione Trentina e della Provincia autonoma di Trento, un cooperatore o una cooperatrice racconta la propria esperienza di vita e in che modo l'impegno in cooperazione abbia fatto la differenza. In questa puntata la storia di...

  • TUTTI PER UNO | Patrizia Viola Venerdì, 25 Ottobre 2013

    Storia - storia di Patrizia Viola, dipendente della Cassa Rurale di Fiemme, che ha trovato grazie alla cooperazione un valido strumento per conciliare nel migliore dei modi la propria vita professionale e familiare. Vademecum cooperativo - Vincenzo Visetti, della Federazione Trentina della Cooperazione, spiega:- cosa significa il concetto della "porta aperta"- come vengono ripartiti gli utili in cooperativa