Nel mondo

I primi sporadici esperimenti riguardanti la costituzione di imprese collettive avvenivano già nella metà del diciottesimo secolo: mentre in Francia intorno al 1750 si costituivano le prime imprese di produttori caseari, negli Stati Uniti Benjamin Franklin figurava tra i primi sperimentatori di società assicuratrici simili a cooperative. Nei primi decenni dell’Ottocento apparivano sodalizi di produzione o agricoli anche in Italia e Lussemburgo, ma era l’Inghilterra l’avanguardia di queste manifestazioni, definita perciò “culla” del fenomeno cooperativo.

Oggi, la cooperazione è presente in 150 Paesi (su complessivi 199) ed è sviluppata in tutti i settori economici, sia tradizionali che innovativi. I soci sono circa 800 milioni e la metà di essi è costituita da agricoltori: le cooperative costituite da quest’ultimi realizzano il 50% della produzione agricola mondiale. I lavoratori non soci sono oltre 100 milioni.

A livello internazionale, la cooperazione è rappresentata da:

Cooperatives Europe
Si tratta di una piattaforma comune che rappresenta più di 300.000 imprese ed organizzazioni cooperative di 37 Paesi europei. Punta a migliorare la visibilità del mondo cooperativo presso le istituzioni europee, ed in questo senso opera in maniera coordinata coinvolgendo tutti i settori cooperativi d'Europa, per un totale di quasi 5 milioni di lavoratori. 

Comitato di coordinamento delle associazioni cooperative europee
E' un'organizzazione internazionale, con sede a Bruxelles, riconosciuta dal Parlamento Europeo e dalla Commissione Europea. Fondato nel 1982, raggruppa oggi Federazioni Cooperative di diversi paesi europei, dalla Germania alla Francia, dalla Polonia alla Spagna alla Gran Bretagna. Attività principale del Comitato sono la promozione dei principi e della pratica cooperativa, scambi di informazioni ed esperienze, prese di posizione comuni.

Alleanza Cooperativa Internazionale
E' una delle più ampie e articolate organizzazioni indipendenti e non-governative mondiali. Fondata a Londra nel 1895, da più di un secolo raggruppa, rappresenta e presta consulenza a circa 230 organizzazioni cooperative nazionali in rappresentanza di 100 paesi. Opera con programmi di sviluppo calibrati a livello internazionale, nazionale e regionale.