» Le cooperative agricole

I settori vitivinicolo, ortofrutticolo, lattiero-caseario e zootecnico. 93 imprese, quasi 21.000 soci e oltre 2.000 collaboratori.

La cooperazione agricola trentina rappresenta la quasi totalità delle produzioni agricole nel settore vitivinicolo, ortofrutticolo e lattiero-caseario. Più di ventimila soci che conferiscono il loro prodotto per la lavorazione e la vendita, una novantina di cooperative di primo grado, articolate in 7 strutture consortili e 19 mila ettari coltivati. Questo fa si che la cooperazione agricola sia il soggetto leader nella trasformazione e nella commercializzazione dei prodotti agricoli.

Grazie alla forma cooperativa e alla cultura dell’autogestione, i soci cooperatori hanno saputo costruire le forme organizzative adatte a far fronte ai cambiamenti epocali intervenuti nel settore agroalimentare e a garantire un reddito dignitoso per i soci. La ricerca della qualità, la salvaguardia dell’ambiente in funzione del turismo e della qualità della vita, la crescita occupazionale e la creazione di forti marchi commerciali conosciuti in tutto il mondo hanno permesso all’agricoltura trentina di reggere l’impatto con la concorrenza su tutti i mercati mondiali e di assicurare le necessarie remunerazioni per i soci produttori. Le attività in cui la cooperazione agricola ha raggiunto importanti traguardi sono il settore ortofrutticolo, il settore vitivinicolo, il settore zootecnico e il settore lattiero-caseario.

Settore Ortofrutticolo

Il settore ortofrutticolo

Il Trentino può contare su 30 milioni di alberi da frutto e 10.000 ettari coltivati. La coltivazione più diffusa è la mela, ma altri frutti, salubri e gustosi, completano la gamma dell’offerta trentina: fragole, lamponi, more, mirtilli, ribes, ciliegie, susine, kiwi. Le 32 cooperative del comparto ortofrutticolo conferiscono 458 milioni di chili di mele e 6 milioni di chili di altri prodotti, tra frutta e ortaggi. I soci sono oltre 7 mila, i dipendenti più di 1.500 e il fatturato si attesta sui 473 milioni di euro.

Il settore vitivinicolo

Oltre 7.300 soci, 17 cantine sociali, oltre 500 dipendenti, 1,05 milioni di quintali di uva e 10.033 ettari di viti fotografano la realtà del comparto cooperativo vitivinicolo trentino. Oltre il 90% delle uve prodotte in Trentino viene conferito alle cantine sociali, che hanno una capacità di incantinamento che supera il milione di ettolitri.

settore zootecnico

Il settore zootecnico

La Federazione Provinciale Allevatori rappresenta il centro di selezione e di miglioramento del patrimonio bovino della provincia di Trento. Costituita nel 1957 come società cooperativa agricola, la Federazione è articolata in undici Unioni di valle, che riuniscono circa 1.200 soci.

settore lattiero-caseario

Il settore lattiero-caseario

Il latte gioca un ruolo fondamentale in questo comparto produttivo. Dai caseifici sociali viene gestita la lavorazione di gran parte del latte prodotto dagli allevamenti di bovine da latte presenti in Trentino, oltre 114 milioni di litri di latte l’anno.