Solidea onlus gestisce il Fondo sociale di etika Lunedì, 13 Marzo 2017

Con etika l'energia diventa economica, ecologica e solidale. Dolomiti Energia, infatti, nell'ambito della propria responsabilità di impresa versa 10 euro l'anno (20 se si scelgono sia luce che gas) per ogni contratto attivato con etika a un Fondo sociale a sostegno di sperimentazioni di soluzioni abitative inedite per le persone con disabilità (il cosiddetto "dopo di noi") attraverso il coinvolgimento delle famiglie e della comunità. Il Fondo è gestito da Solidea onlus

 

"Che ne sarà di me, quando non ci saranno più mamma e papà? Con chi andrò a vivere?". "Che ne sarà di mio figlio quando non avrò più le forze per aiutarlo?". Sono queste le domande che centinaia di persone con disabilità e i loro genitori si fanno ogni giorno. Ma il futuro non è una cosa da costruire "dopo di noi", ma qui e ora, non da soli, ma insieme. Ancor di più oggi perché le risorse pubbliche costantemente in calo non possono finanziare interamente i nuovi servizi.

Dolomiti Energia nell'ambito della propria responsabilità di impresa versa 10 euro l'anno (20 se si scelgono sia luce che gas) al progetto etika. I partner del progetto hanno creato un Fondo Solidale per finanziare la ricerca e la realizzazione di soluzioni abitative per le persone con disabilità (il cosiddetto "dopo di noi") attraverso il coinvolgimento delle famiglie e della comunità. Una ricerca che parte dalle storie individuali valorizzandone le capacità di ciascuno e attivando il territorio. Non si tratta di edificare muri, ma progetti di vita e accompagnare le persone dentro ad un concetto di casa come spazio in cui nascono relazioni, si alimentano legami, in cui il dentro e il fuori dialogano.

Con la bolletta della luce e quella del gas, quindi, non solo si risparmia, ma inoltre si contribuisce ad alimentare un Fondo solidale per progetti sociali, gestito da Solidea onlus, centrati sul “dopo di noi”.  

Per saperne di più: www.etikaenergia.it .