Obiettivi

    

L’attività di Cooperazione Internazionale promossa dall’Ufficio Relazioni e Progetti Internazionali della Federazione si propone di:

  • dar valore al nuovo ruolo assegnato alle imprese private (con particolare riguardo alle imprese cooperative) nei programmi di cooperazione allo sviluppo, previsto nelle nuove linee guida europee sulla cooperazione decentrata;
  • valorizzare il know how della Cooperazione Trentina nell’ambito di progetti di assistenza tecnica in paesi target delle politiche di cooperazione allo sviluppo provinciali, nazionali ed europee;
  • valorizzare il know how della Federazione in tema di formazione ed educazione cooperativa e le metodologie innovative che l’Ufficio sta elaborando in tema di accompagnamento allo start up di imprese cooperative;
  • contribuire a far evolvere i progetti di solidarietà internazionale da semplici iniziative a dono a nuovi modelli di cooperazione decentrata comunitaria.

Si sottolinea a questo proposito che i programmi di cooperazione allo sviluppo sono quelli che attualmente dispongono delle maggiori risorse finanziare rispetto ad esempio ai progetti europei.

Esiste inoltre uno specifico vantaggio competitivo che può essere messo in campo dalla Federazione:

  • il proprio know-how specifico per la formazione cooperativa e per l’accompagnamento allo start up di imprese cooperative;
  • l’essere capofila di un sistema cooperativo le cui specificità sono ritenute importanti per accompagnare processi di sviluppo cooperativo sostenibile in altri territori (vedi dossier OCSE sulla Cooperazione Trentina e l’interesse crescente delle delegazioni in visita);
  • poter coordinare competenze specifiche plurisettoriali delle associate che sono di interesse centrale per i programmi di cooperazione allo sviluppo con particolare riguardo alle caratteristiche legate alle filiere nel settore agricolo e di consumo, alle eccellenze nel settore ecologico, ambientale, forestale, energetico, della promozione turistica, dei servizi alla persona.