Metodologia

    

L’Ufficio Relazioni e Progetti Internazionali ha messo a punto un impianto metodologico a partire dalle specificità del contesto cooperativo locale sino allo studio delle reali possibilità di trasferimento di know how in altri contesti internazionali.

Si tratta di programmi che durano da un minimo di un anno ad un massimo di tre anni, molto strutturali che prevedono un approccio metodologico complesso suddiviso in quattro fasi principali:

  • analisi preliminare del contesto di riferimento;
  • predisposizione e realizzazione di percorsi formativi personalizzati all’imprenditorialià di tipo cooperativo;
  • avvio di azioni pilota/start up cooperativo sperimentale;
  • supporto alla sostenibilità dell’impresa dopo l’avvio in partnership con imprese cooperative trentine.

L’attività punta a favorire la valorizzazione delle professioni/competenze interne alla Federazione e alle  associate, capitalizzando i risultati ottenuti e puntando al rafforzamento delle partnership internazionali anche per creare opportunità di interscambio economico tra la Cooperazione Trentina e i territori partner.